newtest - newtest
last updated on: 10/12/14 05:12PM
   Il braccio di ferro tra le anime azzurre arriva in Lombardia [26/06/19 08:22AM]   
Rate this post  
Milano - Non sarÓ esente da incognite e sorprese la rinascita di Forza Italia. E non mancheranno gli scontri. Anzi, per qualcuno saranno il sale di quel percorso di rigenerazione che Ŕ stato tracciato una settimana fa con la designazione di Giovanni Toti e Mara Carfagna. Un "assaggio" si vede in Lombardia, Regione in cui gli azzurri vantano il gruppo regionale pi¨ nutrito, avamposto cruciale per chi vuol giocare un ruolo, come dimostra la candidatura a "segretario nazionale" di Mariastella Gelmini, coordinatore lombardo uscente capace ancora di una certa presa. Il commissario lombardo ora Ŕ Massimiliano Salini, scelto pochi giorni prima di Toti e Carfagna, ma reduce dalla rielezione all'Europarlamento - nel Nord-ovest - con 40mila preferenze (secondo dopo Silvio Berlusconi). "Quei voti sono stati il suo congresso" dicono gli uomini a lui pi¨ vicini. E Salini ha iniziato a fare sul serio, con un'agenda piena di incontri nelle province e al Pirellone. Ed Ŕ nel vertice con la delegazione regionale che Ŕ emerso il caso che poi ha innescato il primo confronto fra Toti e i coordinatori territoriali: il capo delegazione di Fi nella giunta di Attilio Fontana. Un anno fa l'incarico Ŕ stato affidato a Giulio Gallera, assessore alla SanitÓ e recordman di preferenze. Liberale, milanese, avvocato e forzista della primissima ora, Gallera dopo le Europee si Ŕ schierato apertamente con Toti, quando il governatore ligure si Ŕ intestato la battaglia per un rinnovamento interno attraverso primarie o congressi a tutti i livelli. Insieme al presidente del Consiglio Alessandro Fermi e a tre consiglieri, Gallera ha promosso un evento: sabato in un hotel di Milano. Un evento nato come convention lombarda dei "totiani", a cui Salini ha spiegato di non voler partecipare, confermandolo quando anche quando - esclusa la possibilitÓ di una scissione - la tensione interna Ŕ scemata. Nell'entourage del commissario smentiscono categoricamente che la questione del capo delegazione sia partita da Salini, anzi spiegano che si sta facendo carico dei problemi riscontrati, mediando. Comunque, il caso Ŕ stato sollevato, e sullo sfondo potrebbe giÓ esserci il duello per il coordinamento regionale, con Salini (in asse con Gelmini) contrapposto a Gallera (o Fermi) per l'area Toti. La decisione pare sospesa ma Gallera non retrocede: "Dal commissario ci si aspetta un ruolo super partes - dice - io riconosco Salini ma lui in questa fase deve dimostrare di saper tutelare l'equilibrio interno fra le varie aree".

>>


   Trackbacks

      TRACKBACK URL: http://test4.blogghy.com/trackback/304272

   Comments

   Post a comment
Name:


Email:


1 + 1 = ?

Please write above the sum of these two integers

Title:


Comments:





About the author

Contact the author
Categories

test
ilgiornale
test
Latest blog posts
Taylor Mega ed Erica Piamonte in vacanza insieme'
[23/07/19 01:18PM]
Belen Rodriguez fa impazzire con il suo lato B
[23/07/19 01:18PM]
Elena Morali si svela: veritÓ su Colorado e crisi con Scintilla
[23/07/19 01:18PM]
"Smettete di seguirmi". Madonna sbotta contro gli hater di instagram
[23/07/19 01:18PM]
"Voglio dare al pubblico tutto me stesso". Ancora un altro successo per i Thegiornalisti
[23/07/19 01:18PM]
Photo Albums








Powered by Blogghy

Page generated in 0.8062 seconds.

Page generated in 0.8741 seconds.